Apri il menu principale

Pagina:Italiani illustri ritratti da Cesare Cantù Vol.2.djvu/17


cagliostro 9

pochi grandi Stati che inghiottiscano i piccoli, in nome di nazionalità geografiche: e di tal passo, col nome di libertà si riesca a rendere l’individuo interamente servo allo Stato. Ecco perchè La Martine, quand’era capo del potere esecutivo di Francia, ebbe a dire: — Sono convinto che son nate dal seno della massoneria le grandi idee del 1789, del 1830, del 1848».

Quando il neofito vede tutte le spade appuntate contro il suo petto, il venerabile lo rassicura dicendogli: — Non temere. Esse non minacciano che allo spergiuro. Se fedele alla massoneria, esse saranno disposte a difenderti. Ma se tu fallissi, nessun luogo della terra ti assicurerebbe contro l’armi vendicatrici».

E il neofito, in nome del Grande Architetto Dell’Universo, giura non rivelar mai i segreti della massoneria: — Se manco, mi siano bruciate le labbra con ferro rovente; tronche le mani, strappata la lingua, segata la gola; il mio cadavere sia sospeso in una loggia durante l’iniziazione d’un altro fratello, per terrore di tutti: poi sia bruciato e le ceneri disperse al vento, sicchè non rimanga memoria del traditore»1.

Con ciò la compagnia arrogavasi il diritto punitivo, proprio della società civile, e da eseguirsi coll’assassinio: fatto che basterebbe a riprovarla.

Come quest’associazione tenebrosa penetrasse in Italia non è chiaro; ma nel 1733 già esisteva una loggia a Firenze, perocchè fra i cimelj della massoneria sta una medaglia, ivi coniata quell’anno al granmaestro duca di Middlesex. Nel 39 fu introdotta in Savoja, nel Piemonte, in Sardegna, tre paesi aventi un solo granmaestro provinciale, nominato dalla loggia principale d’Inghilterra. A Roma, convegno di tanti forestieri, ve n’avea nel 1742, quando decretarono una medaglia a Martino Folkes presidente della società reale di Londra, ma rimasero secrete fino all’89.

La loggia degli Amici Sinceri alla Trinità de’ Monti fu fondata il 6 novembre 1787 da cinque Francesi, un Americano e un Polacco, che appartenendo a loggie estere, gemeano di viver in mezzo

  1. Fra i molti casi, non è guari si raccontò che un certo Morgan negli Stati Uniti volle premunire i suoi concittadini col rivelare gl’intenti della Massoneria. Il tribunale secreto lo condannò alla morte, e due maestri secreti lo condussero fuor degli Stati Uniti, e più non se ne seppe. Dissero fosse stato gittato nella cascata del Niagara.