Apri il menu principale

Pagina:Gozzi - Memorie Inutili, vol 1, 1910 - BEIC 1837632.djvu/309


parte seconda - capitolo xi 303

piante producono de’ gran veleni, ed ogni piccolo avvenimento può insegnare qualche cosa all’umanitá.

È per questo ch’io annoio il lettore con una frivola ma puntuale narrazione della amicizia che accordai a quella giovine comica.

Sei anni interi di studio, di soziale amistá, di attenzioni, di possibili beneficenze, di comparatico non valsero un fil di paglia a fronte de’ principi de’ quali era imbevuta; e una giovane che con altri semi di educazione averebbe potuto riuscire una colta rara persona e una buona amica, trasportata da’ primi germogli innestati nella sua fantasia, dalla forza delle adulazioni e dalle false dannate lusinghe, m’ha cagionate colle sue cieche imprudenze delle vicende che al mondo apparvero serie e importantissime, e che al mio istinto risibile non apparvero che come facezie del caso, a cui la ognora ridicola specie umana dá movimento.