Pagina:Esultate, o dilettissimi!.pdf/1


Artico-stemma.jpg

FILIPPO ARTICO

per grazia di Dio e della S. Sede Apostolica
VESCOVO D’ASTI E PRINCIPE
PRELATO DOMESTICO DI S. S.
ED ASSISTENTE AL SOGLIO PONTIFICIO
CAVALIERE DEL SACRO E MILITAR ORDINE DE’ SS. MAURIZIO E LAZZARO


AL VENERABILE CLERO, E DILETTISSIMO POPOLO
DELLA CITTÀ E DIOCESI


Pace, Salute, Benedizione


Esultate, o Dilettissimi! Vengo in nome di Dio ad annunziarvi il Quaresimale Digiuno. Come? Alcuni di voi nello udirne solo il nome già si rattristano e turbano, mentre Gesù Cristo non vuole che ciò si faccia nemmen digiunando? Ma posso io recare più lieto annunzio agli infermi che quello di un rimedio, che risana da tutte infermità di corpo e di spirito? E questo è appunto il Digiuno quaresimale; perchè è la mano medesima di Dio invisibilmente stesa, che per mezzo della sua Chiesa vi porge con esso la medicina, anzi il balsamo. Esultate dunque, e lasciatevi da così pietosa mano guarire. Non temete; essa è benigna, conosce la vostra