Apri il menu principale

Pagina:Canti di Castelvecchio.djvu/56


40 la canzone della granata


Insegni, con l’acre tua cura
   rodendo la pietra e la creta,
che sempre, per essere pura,
   si logora l’anima lieta.

Insegni, tu sacra ad un rogo
   non tardo, non bello, che più
di ciò che tu mondi, ti logori
     tu!