Pagina:Baretti - La frusta letteraria I.djvu/47


NUMERO SECONDO 41 LA DAMA CRISTIANA NEL SECOLO. Lettere familiari del Marchese di... al Conte di... suo amico; in So, senza data. Si va vociferando che questo libro sia uscito dalla penna d’un principe napoletano; e sono stato assicurato da persone degne di fede che moltissime copie ne vengono mandate nelle principali città d’ Italia, con ordine che sieno distribuite gratis. Quando questo sia vero, l’ Italia si deve assai rallegrare di aver un figlio dotato d’un’ indole cosi veramente principesca, che dopo d’avere scritto un libro con la santa intenzione di migliorare la più amabil parte del genere umano, ha ancora la magnanimità di farlo stampare a propie spese e di regalar al pubblico tutta l’edizione, affinché più agevolmente si di- ramino i suoi buoni documenti per tutta la sua nativa con- trada. Lodando adunque l’ intenzione e la magnanimità ed eziandio la modestia di questo nobile autore, per aver fatto stampare il suo libro senza nome di stampatore e senza data, onde potere, com’io suppongo, vieppiù celare al mondo la sua beneficenza, passerò a dar contezza di questa sua opera, e farvi su alcune osservazioni, ch’egli scuserà se gli riusci- ranno un po’ rigide, benignamente attribuendole a quell’ indi- spensabile dovere che seco mi corre di dire con onesta ardi- tezza quello eh’ io credo vero, quando si tratta di scritti che riguardano i costumi del prossimo, e a quel vivissimo desi- derio che ho con esso comune di rendere le nostre dame vieppiù degne dell’affetto e della stima d’ogni galantuomo. La pittura dunque della Dama cristiana nel secolo è fatta con dodici lettere familiari, che sono o si fingono scritte da un marchese ad un conte suo amico. Il marchese fa prima in queste lettere la descrizione della figura, e poi delle occupa- zioni e de’ costumi d’ una dama tedesca. Egli la dipinge donna 1 yentisei anni, di salute perfetta, e bella come la bellezza. Mgha d’una madre ch’era un tipo di virtù, e moglie d’un ca- valiere che è un tipo di virtù anch’esso, pensa che tipo di virtù debb’essere ella stessa! Ella va di buonora in letto ogni