Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/630


— 614 — quel mese nel 1885 vi fu un passo straordinario, e nel piano di S. Paolo ne vennero uccise oltre a 500 [Pcdumbo^ Morici). Giunge dalla fine di ottobre alla metà di dicembre, parte o ripassa dalla metà di gennaio a quella di marzo, nel di- stretto di Palermo (Giannattasio). Sardegna : Di passo abbondante ed invernale; giunge in novembre e parte in febbraio e marzo {Bonomi). 401. G-allinago major (j. f. Gmei.) Croccolone. Sgnepòn, Sgnèpa, Méza beccassa {Basso- Pieni.) — Sgnepù (Berg.) — Sgnepòun (Mil.) — Cioclietta (Mantov.) — Cro chéte {Friuli) — Becanóto {Padova) — Pzacara {Boi.) — Pizzaccherino {Vergato) — Beccassin marsenet {Nizza) — Sgnepa {Sjpezia) — Beccaccina {Garf.) — Starnotta {Foggia) — Starnotto imperiale {Calahr.) — Crocculuni, Beccacci- nazza {Peggio, Calahr.) — Beccaccinu riali {Mess.). Piemonte: Scarso al piano in prov. di Cuneo; di pas- saggio in maggio ed in agosto {Abì^e). Dalla seconda quin- dicina di agosto fino a quasi tutto ottobre del 188-1, vi fu nella prov. di Torino un passaggio abbondante di questa specie, la quale pel solito nella stagione autunnale non si vede affatto od è ben scarsa, essendo invece usualmente fre- quente durante la primavera. Aggiungo una notizia interes- sante: il signor Eugenio Gozzani di Torino, bravo cacciatore e persona degna di fede , trovandosi anni addietro sul finire di maggio nella « landa » di S. Maurizio, a circa due ore da Torino, si vide portare dal suo bracco un Croccolone fem- mina che aveva le uova completamente formate, una delle quali col guscio {Gasca). Comune in prov. di Torino in marzo ed aprile {Martorelli). Vedesi di rado, solo in pianura e soltanto in primavera, nella prov. di Alessandria {Camusso). Lombardia: Meno comune della specie precedente, v