Pagina:Avifauna italica, primo resoconto.djvu/351


Martorelli)] piuttosto comune nel distretto di Massarosa (Fontehitoni , Gragnani). Comune ovunque e sedentario nel distretto di Fauglia, Pisa {Ott)] scarso in quello di-Lavajano {Papasogli). Scarso in collina, ma sedentario nella prov. di Firenze (GarglolU, Fontehuoni). Non comune, ma sedentario nel Casentino, Arezzo (Beni, Fiorini, Pauer). Scarso, ma se- dentario in Val di Chiana {GriffoU). Cosi nel distretto di Sarteano, Siena, ove è frequente (Bargaglì); avuto in no- vembre e dicembre in quello di S. Gimignano (Paulucci). Scarso nel Senese (Dei); comune e sedentario in Maremma (Dei, Ademollo). Comune e sedentario in Toscana (Poster). Marche: Sedentario, ma raro (Comizio agrario Fabriano). Lazio : Sedentario e comune nel distretto di Montefia- scone, Viterbo (Mimmi). Campania: Sedentario e frequente nella prov. di Napoli (Franceschini, Monticelli) . Puglie : Sedentario, ma poco frequente (De Pomita). Calabrie: Comune e sedentario nella prov. di Catanzaro (De Fiore). Cosi in quella di B-eggio, ove ebbi i nidiacei in luglio (Moscliella). Sicilia : Scarso assai nella prov. di Messina (Puggeri, Pistone). Frequente e sedentario, erratico d'inverno nel di- stretto delle Madonie, Palermo (Palumho, Glorici). Sardegna: Comune e sedentario ai monti (Bonomi). SOS. r»icus leuconotus, Beciist. Picchio a dorso bianco. Dendrocopus leuconotus, Salvad. Il Salvadori (Ucc. ifal. p. 70) non ammette che questa specie sia stata presa in Italia; credo abbia torto e man- tengo quanto già scrissi in proposito (Avi/. Ita!, p. 201). Ho anzi un nuovo caso da registrare che sarebbe il terzo della cattura in Italia di questa specie: l'esemplare in quistione è nella raccolta del prof. F. Magni-Griffì a Siena, il quale — 336 —