Pagina:Alcune lettere delle cose del Giappone. Dell'anno 1579. insino al 1581, 1584.djvu/89


DEL GIAPPONE. %? cofedi mflrafede,&poco differenti da gentili,tra quali vivono: di modo chefacendofi alcuni di nuo■uo Cbrifliani,altri rileuando(i,& altri ottenendone i loro paefi cbiefe, & padri da cui{afferò injìrutti, S’è fortificata quefla Chriflianità;& ilfeminator della zilgzania,che no cefi a mai far’,guerra, <&■ im fedire grandemente il progreffo di effa finalmente altro nonhà ottenuto quefi’ anno nell’Giappone, eccetto che metterci paura,e fpaueto,reftando egli fempre confufo, tome merita’, peràoche fi fono definiti molto folenni tépij d’idoli; et in alcuni luocbi resìò del tutto fuperato & vinto, facendo fi tutti Cbrifìiani, non li rimanendo tra loro alcun domitiio.ln altri luoghi và giàfugendo, preuedendo bavere à perdere in breue tempo tutto il refio. Quel che piuimporta fono i grandi fauori che Nobunan ga, &fuoi figli hanno fatto aucSì ’ amo alla Chriiìianità,& à padri,cbe fi pqò probabilmcte’ fpera re,che prejlo con l’aiuto diurno il nemico dell’buma na gencratione perderà la poffeffìone di tantireami>& di tanti migliaia d’anime, ihefi lungo tempo l’hà vfurpato nel Giappone „ In quanto à quello che s’appartiene all’Vniucrfal’bene della Compagnia co la venuta del patte yifitatore, come fu fcritto l’anno pafiato, ci fiamo tutti confidati nclfignore,fit perla fua prefenza, fi anco perintedere da lui il grande amore,che f’.T. porta à quei, che travagliano in quefta tantolontx na Vigna;&L molta cura,& defiderio,cbe tiene di procedere,dclche molto la ringratiamo; perciò