Pagina:Abrabanel, Juda ben Isaac – Dialoghi d'amore, 1929 – BEIC 1855777.djvu/85


amicizia fra gli elementi 79

tradizione) non ti par vero amore e amicizia? Alcuni chiamano questa amicizia: armonia, musica e concordanzia. E tu sai che l’amicizia fa la concordanzia, si come l’inimicizia causa discordia. E per questo il filosofo Empedocles dice che le cagioni de la generazione e corruzione in tutte le cose inferiori son sei: li quattro elementi, l’amicizia e l’inimicizia. Perché l’amicizia de li quattro elementi contrari causa tutte le generazioni de li corpi composti di quelli; e l’inimicizia loro causa la sua corruzione. Perché, secondo questi quattro gradi de la generazione d’amore che t’ho detto, ne li quattro elementi, che son causa de la generazione di tutt’i corpi composti ne li quattro gradi di composizione, hai da intendere altrettanti gradi d’odio, che son cagioni de la lor dissoluzione e corruzione. Sicché, come ogni male e rovina deriva da l’inimicizia di questi quattro elementi, cosí ogni bene e generazione viene da l’amore e amicizia loro.

Sofia. Mi piace il discorso che hai fatto ne le maniere e ragion de l’amore che si truova in questo mondo inferiore, cioè in tutte le cose generabili e corruttibili, cosí negli uomini come negli animali bruti, come ne le piante e ne li misti che non hanno anima alcuna, e cosí ne li quattro elementi e ne la materia prima, comune a tutti. E ben vegg’io che, si come una spezie d’animali ama un’altra e s’accompagna con quella e un’altra odia e fugge, cosí ancor ne le piante si truovano alcune spezie amiche de l’altre: e nascono insieme; e quando son in compagnia germinano meglio; e d’altre son inimiche, ché, essendo appresso, si guastano. E vediamo li metalli, uno accompagnare l’altro nel suo minerale, e altro no; e cosí ne le pietre preziose. E vediamo la calamita tanto essere amata dal ferro, che, non ostante la grossezza e la gravezza del ferro, egli si muove e va a trovarla. E, in conclusione, io veggio che non è corpo alcun sotto il cielo, che non abbi amore, desiderio e appetito naturale, o sia sensuale o veramente volontario, secondo che tu hai detto. Ma ne li corpi celesti e ne l’ intelletti spirituali mi parrebbe strano che si trovassi amore, non essendo in lor de le passioni di questi corpi generabili.