Pagina:Abrabanel, Juda ben Isaac – Dialoghi d'amore, 1929 – BEIC 1855777.djvu/450

444 nota

(234, 20); 45 b 8 primo del primo em. prima del pr. (238, 12); 48 b 19 come è il suggetto em. Pflaum come il suggello (243, 13); ivi, 22 in tempo ad ogni tempo em. Vers. Ebraica in tempo ad ogni atto (ib. 15); 49 a 6 rinata em. Pflaum minala (ib. 26); ivi, 8 ciascuno em. ciascuna (ib. 28); ivi, 15 perchè non pone em. perchè pone (ib. 35); ivi, 16 eterna e successivamente em. Pflaum eternamente e succ. (ib. 36)1; 49 b 17 informa em. informe (244, 29); 50 b 17 geminare em. germinare (246, 11); 51 b 13 de l’uomo em. del mondo (247, io); 51 b 25 causate da quelle em. causata da quella (248, 3); 52 a 2 moto da cesso e recesso em. molo di cesso e recesso (ib. 7); ivi, 13 l’altro em. l’altra (ib. 19); ivi, 17 s’intende em. s’intendono (249, 12); 53 a 1 dice em. Pflaum dicono (ib. 22); ivi, 3 te (corr. et) la nuova em. ne la nuova (ib. 24); 54 a 15 denota em. denotare (251, io); 54 b io preposizioni em. proposizioni (ib. 31); 57 b 14 lecita em. lecito (256, 12); 58 b 7-8 poi se tu vedi come ne le tre em. poi che tu vedi come de le tre (157, 18); 62 a 19-22 questo — stesso — quello em. questa — stessa — quella (263, 3-5); 62 b 12 one em. onde (ib. 23); 66 b 15 terminato subbietto em. terminata [in] subbietto (269, 14); 70 b, 9 escede em. esceda (274, 34); 71 [72] a 11 con qualsivoglia em. come q. (275, 25); 72 a 1 come è possibile em. Pflaum come è impossibile (276, 31); 72 b 4-5 il secondo em. la seconda (277, 22); 73 b 15 se abbi em. che abbi (279, 12); 77 a 12 contradirli em. contradirle (284, 5); 78 a 10-12 la qual’è..... e per piú parteciparle em. la quale..... per piú p. (285, 17-19); 79 b 17 significa em. significano (287, 26); 80 b 22 non seguitiamo em. noi seguitiano (289, 13); 81 a 3 e crescimenio em. accrescimento (ib. 20); 83 a 16 e per mogliera em. che per mogliera (292, 24); 86 b 14 de l’una e de l’altra (297, 17); 88 a 5 il quale em. le quali (299, 15); 89 b 25 Dio è intelligente em. Dio, l’intelligenzie (301, 35); 92 a 6 intervenne em. intervenute (304, 29); 101 b 16 fitta em. fida (318,8); 104 a 10 terrogenie em. eterogonie (321, 23); ivi, 14 de le forme em. de la deforme (321, 27); 106 a 8 come em. cosí (324, 12); 106 b 23 neutrali em. naturali (325, 14); 109 b 16 l’obbedienti em. l’obbedienzie (329, io); 110o a 7 naturale em. naturali (329, 26); ivi, 17 immagine em. immagini (329, 35); ivi, 19 spirituali em. spirituale (330, 1); 111, b 19 vento em. vinto (332, 1); 117 a 26 le notizie esemplari, & l’ordine em. le notizie es. de l’ordine (339, 27); 117 b 21 non t’inganni em. Pflaum, t’inganni (340, 12); 119 a 9 ss. in la idea del fuoco, & quella de l’acqua, e in quella del simplice, & quella del composto em. in la idea del f. è quella de l’acqua; e in quella del s. è quella del c. (342, 7-8); 123 a 3 di quella em. di quello (347, 19); ivi, 11 continente, & quel em. continente è quel (347, 26); 124 a 23 e a la precedenzia em. e la prec. (349,

  1. In molti altri luoghi ho lasciato, come stava, il primo avverbio senza suffisso, secondo il buon uso dei primi secoli; ma qui la correzione era necessaria per evitare ambiguitá.