Pagina:Abrabanel, Juda ben Isaac – Dialoghi d'amore, 1929 – BEIC 1855777.djvu/265


l’amore nella creazione del mondo 259

trinseco divino, che è uno con Dio, del quale non bisogna dire; e se ’l mondo e ambi li suoi parenti son creati in principio temporale, come noi fedeli crediamo, questi tre primi amori nacquero adunque nel principio de la creazione successivamente: però che nel primo principio nacque quell’amor desiderativo di Dio a la creazione del mondo a l’immagine de la sua bellezza e sapienzia, e secondariamente, fatti li due primi parenti, nacque il loro reciproco amore, che è il secondo, e di poi di tutto il mondo formato con le sue parti nacque il terzo amore del mondo unitivo. E se forse il mondo fusse fatto nel tempo da due eterni parenti (come pone Platone), quel primo amor di Dio, il qual produsse i primi strumenti o parenti del mondo (cioè l’intelletto e il caos), nacque ab eterno con quelli parenti; gli altri due, accompagnati dal divino, nacquero in principio di tempo, quando il mondo fu fatto: l’uno, cioè quello de’ due parenti, nacque in principio de la fazione del mondo, l’altro unitivo in fine de la formazione di quello: e quante volte il mondo fu fatto, tante volte questi due amori allora nacquero. Si che secondo l’oppinione de la generazione del mondo bisogna che sieno l’oppinioni del quando l’amore nacque: tu, o Sofia, che sei de’ fideli, bisogna che credi che l’amor divino estrinseco e il mondano intrinseco, che sono li primi amori dipoi Iddio, nascessero quando il mondo fu da lui di niente creato.

Sofia. Del quando l’amor nacque mi piace aver inteso da te non solamente le diverse oppinioni de’ savi, ma ancora la sentenzia fedele a la quale debbiamo appoggiarsi; e basta assai per questa seconda dimanda. Veniamo oramai alla terza, e dichiarami, se bisogna, ove amore nacque: se forse nel mondo inferiore de la generazione e corruzione, o nel celestiale del continuo moto, o nel spirituale de la pura intellettual visione.

Filone. Poiché tu m’hai inteso nel passato che ’l primo amor che nacque fu l’amor estrinseco divino, col quale il mondo da Dio creatore fu creato, manifesto ti potrá essere che appresso di Dio fusse el dove l’amore nacque.

Sofia. Questo aviamo bene in mente: ma io non ti domando