Pagina:Abrabanel, Juda ben Isaac – Dialoghi d'amore, 1929 – BEIC 1855777.djvu/159


amore e odio nelle opposizioni 153


Filone. Si, che appare, massimamente nei luminari. Vedrai che Iuppiter, per essere fortuna maggiore, niuna de le sue case mira d’aspetto inimichevole le case de’ dui luminari sole e luna come Saturno, per essere infortunio maggiore, che niuna de le sue case mira d’aspetto benivolo quelle dei luminari, anzi d’opposito, che è totalmente inimicatale. Ma la prima casa di Giove, cioè Sagittario, mira d’aspetto trino d’intero amore Leone, casa del sole (luminario maggiore); e la seconda, cioè Pesce, mira Cancro, casa de [la] luna (luminare minore), d’aspetto medesimamente trino d’amore perfetto. Ancora, niuna de le case di Mercurio ha inimichevole aspetto con la casa del sole e con quella della luna, per essere suo familiarissimo: anzi la prima casa sua, che è Gemini, mira d’aspetto sestile di mezzo amore Leone, casa del sole; e la sua seconda, che è Virgo, mira Cancro, casa de la luna, similmente d’aspetto sestile amicabile. Restativi le case di Venere, fortuna minore, e di Marte, infortunio minore: li quali pianeti si come son conformi in una influenzia, cosí egualmente le loro case hanno mediocre amicizia a quelle del sole e de la luna; ché Ariete, prima casa di Marte, ha aspetto trino con Leone, casa del sole, per essere ambi li pianeti e ambi li segni d’una medesima complessione calda e secca: e hanno aspetto quadrato di mezza inimicizia con Cancro, casa de la Luna, per essere di qualitá contraria, Marte e la sua casa Ariete, che sono caldi e secchi, con la luna e con la sua casa Cancro, che sono freddi e umidi. E Scorpio, seconda casa di Marte, ha aspetto trino di perfetto amore con Cancro, casa de la luna, per essere ambidue segni d’una complessione, freddi e umidi; ma con Leone, casa del sole, ha aspetto quadrato, per la loro contrarietá di caldo e secco, quale è Leone, al freddo e umido, qual’è Scorpio. E quasi in questo modo si portano le case di Venere con quelle de’ luminari: ché Tauro, prima casa di Venere, mira Cancro, casa de la luna, d’aspetto sestile amicabile (e sono ambidui freddi), e mira Leone, casa del sole, d’aspetto quadrato mezzo inimichevole, il quale gli è contrario per esser caldo; e cosí Libra, seconda casa di Venere, mira Leone d’aspetto sestile amicabile, perché ambidue son caldi, e Cancro (per essere freddo) d’aspetto quadrato