Pagina:AA. VV. – Sonetti burleschi e realistici dei primi due secoli, Vol. II, 1920 – BEIC 1928827.djvu/73


xxv - anonimi 67

Or fostú, com’Pistoia, sua vicina,
o tu fossi tra Padova e Oriaco,
11come tu fitta se’ne la marina!
Io ti fare’ parer la mosca un baco,
e della carne tua fare’ tonnina
14e del tuo propio sangue un largo laco.