Pagina:AA. VV. – Fiore di leggende, Cantari antichi, 1914 – BEIC 1818672.djvu/290


44
Tutta la gente s’era convertita,
battendosi con molta reverenza;
e la reina e ’l re tutta lor vita
al mondo fèr si aspra penitenza,
che poi, al tempo della lor finita,
in vita eterna andár con pazienza.
Alla qual ci conduca il Salvatore.
Antonio Pucci il fece al vostro onore