Apri il menu principale
Galileo Galilei

O Indice:Le opere di Galileo Galilei IX.djvu sonetti letteratura Or che tuffato il sol nell’onde Ispane Intestazione 22 novembre 2013 25% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


[p. 224 modifica]

     Or che tuffato il sol nell’onde Ispane1
Ha i fiammeggianti suoi biondi capelli,
Per Via Mozza raccolte in be’ drappelli
Sbuca gran moltitudin di puttane.

     Chiuse già son tutte l’Arti di lane,2
E’ setaiuoli calon gli sportelli,
A stuol da’ campanil fuggon gli uccelli,
Storditi dal romor delle campane.3

     E al Ponte tutta la cittadinanza4
10 S’aduna, ove mezz’ora si sollazza,
Chè questa è di Firenze antica usanza.

     E l’ora si avvicina della mazza;
Però ti lascio: a Dio, dolce speranza,5
Che mi conviene andare insino in Piazza.6



Note

  1. Poi che tuffati, Barber.
  2. Chiuse son tutte già l’Arti, Barber.
  3. Spauoriti dal suon delle, Barber.
  4. Al Ponte, Barber.
  5. Però, Madonna, a Dio, Barber.
  6. Or mi bisogna andar insin, Barber.