Apri il menu principale

Ma verrà pur quel dì de' giorni fine

Pier Jacopo Martello

M Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Ma verrà pur quel dì de’ giorni fine Intestazione 29 settembre 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Pier Jacopo Martello


[p. 268 modifica]

II


Ma verrà pur quel dì de giorni fine,
     In cui sveglin le trombe il figlio mio,
     E’l rivedrò, non qual mi disse addio,
     Coll’egre luci a chiudersi vicine;
5Ma cresciuto e felice oltre il confine
     Di sei lustri, ove d’uno appena uscio,
     Alzar gli occhi e la testa al Ciel natìo,
     E stender lungo e ventilante il crine.
Lui della faccia alle pozzette, al riso
     10Conoscerò; nè, perchè sia più bello,
     Perdute avrà sue somiglianze il viso
Figlio, ha tutti vedianci in un drappello:
     Tu fra la madre e due germane affiso,
     Ed io fra l’uno e l’altro tuo fratello.