Il Canzoniere (Bandello)/Alcuni Fragmenti delle Rime/CXXI - O cameretta, che m'hai fatto degno

CXXI - O cameretta, che m'hai fatto degno

../CXX - È la mia fede retta, chiara e pura ../CXXII - Chi vuol veder in poco spazio accolto IncludiIntestazione 5 maggio 2009 75% Poesie

CXXI - O cameretta, che m'hai fatto degno
Alcuni Fragmenti delle Rime - CXX - È la mia fede retta, chiara e pura Alcuni Fragmenti delle Rime - CXXII - Chi vuol veder in poco spazio accolto

 
O cameretta, che m’hai fatto degno
baciar la man che ’l cor legar mi suole,
e gli occhi vagheggiar, che fanno il sole
d’invidia discoprirsi e pien di sdegno:

o luogo mio riposto, o caro pegno5
ove in sí dolci accenti udii parole
che sovra l’altre sono accorte e sole,
e dolce fan d’Amor l’amaro regno;

chi potrá mai narrar del mio pensiero
l’alte speranze e ’l vaneggiar sí dolce,10
se mille volte in ciel egli salio?

Amor, tu dillo, che ne scorgi il vero,
che troppa gioia il cor ognor mi molce,
poiché ben non ha ’l mondo ugual al mio.