Apri il menu principale

Frema pur di fortuna il mare irato

Pietro Paolo Carrara

F Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Frema pur di fortuna il mare irato Intestazione 16 settembre 2017 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Pietro Paolo Carrara


[p. 92 modifica]

I


Frema pur di fortuna il mare irato
     Contra il naviglio dell’afflitto core,
     E muova a danni suoi pien di rigore,
     Con orride tempeste avverso fato:
5Ch’io di coraggio, e sofferenza armato
     N’andrò bersaglio del crudel furore,

[p. 93 modifica]

     E piegandomi umìl nel gran terrore
     Farò core al mio cor se fia turbato.
So che gir fra gli scogli, e le procelle
     È un estremo periglio; ma si faccia
     L’alto voler di chi creò le stelle.
Un’Alma è grande, se allorchè minaccia
     Irato il Ciel sorti crudeli o folle,
     Lor mostra lieta invariabil faccia