Apri il menu principale

Ecco l'inclito Giulio. In quella rive

Bernardo Spada

E Indice:Zappi, Maratti - Rime I.pdf Sonetti Letteratura Ecco l’inclito Giulio. In quella rive Intestazione 16 giugno 2019 75% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT


Nuvola apps bookcase.svg Questo testo fa parte della raccolta Sonetti d'alcuni arcadi più celebri/Bernardo Spada


[p. 387 modifica]

IV


Ecco l’inclito Giulio. In questa riva
     Evvi chi col pensier sì alto ascenda,
     Che sua eccelsa virtute appien comprenda,
     E questa a parte a parte a noi descriva?
5Evvi chi in tela effigiata, e viva
     Dell’opre sue l’immago innalzi, e stenda,
     O in bronzo il Nome imprima, onde risplenda
     Augusto, e qual conviensi eterno viva?
Ah, che alcun non appare, e si discopre.
     10Vile l’arte, e ’l saper; ma chi al vanto,

[p. 388 modifica]

     Avra, chi tale onor? Venga la Gloria
Venga ella tosto, e quanto può s’adopre;
     Che di lodar l’Eroe se giunge a tanto,
     Avremo alta di lui degna memoria.