Apri il menu principale
Angelo De Gubernatis

1875 D poesie letteratura Dove la luce e tanta Intestazione 23 giugno 2018 50% Da definire

EPUB silk icon.svg EPUB  Mobi icon.svg MOBI  Pdf by mimooh.svg PDF  Farm-Fresh file extension rtf.png RTF  Text-txt.svg TXT

5 maggio 1875

„Dove la luce è tanta
E dove il verno muor
Nostra materna pianta
Saluterai, Signor!
Del lucido Oriente
Rida, e si specchi il ciel
Entro il tuo sguardo ardente,
Pensoso menestrel!
Su la tua molta via
Per fremito gentil
L'alata fantasia
Ritrovi un novo stil!
E, accesso per novelli
Carmi, la mente e il cor,
Torna, fra tui fratelli,
Pensoso trovator!”

Un poema in onore di Władysław Tarnowski, citata in „Gazeta Narodowa”, Leopoli, n. 102, (5 maggio 1875), pag. 1