Delle strade ferrate italiane e del miglior ordinamento di esse/Appendice e Documenti/Documento 2

Documento N.° 2

../Documento 1 ../Documento 3 IncludiIntestazione 12 maggio 2012 25% Da definire

Appendice e Documenti - Documento 1 Appendice e Documenti - Documento 3
[p. 514 modifica]

Documento N.° II.


______


STRADE FERRATE DEL BELGIO


Ristretto del Rendiconto della rendita e della spesa dell'azienda pel 1844.


_________________


La legge promulgata il 1.° maggio 1834 sulle strade ferrate impone al govono l'obbligo di rendere alle Camere un conto relativo alla costruzione ed all'esercizio delle vie ferrate; ed ecco quello presentato dal ministro de’ pubblici lavori il 19 febbraio 1845 per lo scaduto anno 1844.

__________________



Capitolo 1.° Al 31 dicembre 1844 le spese di costruzione e di primo stabilimento erano liquidate nella somma totale di fr., o L. 144,746,774 06.

come infra ripartite. Strada sola L. 111,254,032.37
Casamenti, macchine ed accessorii
de' piani inclinati » 1,488,136.36
Casamenti e cinte della stazioni » 7,488,273.95
Dipendenze delle stazioni » 1,983,350.25
Spese generali, di personale, condotta ed ufficio " 4,398,033.35
Materiale dei trasporti » 18,134,947.78

Somma eguale

L. 144,746,774.06
144,776,774,06




[p. 515 modifica]La lunghezza totale delle strade decretate dalle leggi 4.° maggio 1884 e 27 maggio 1837 è di... kilometri 559 /tossiano leghe ili di 5,000 metri Di cui a doppia viat... kilometri 2Ì35 o 47 leghe a una solat» 324 o64 8fi0 cioè a doppia via da Brussella a Anversa kil. 46» da Malines a Gand» 57» da Malines a Vertryck» 41» da Tirleipont al confine di Prussia *t» 94 Totale kilometri 235 o leghe 47 Ad una sola via. Da Gand a Ostenda»t67» Da Gand al confine di Francia verso Lilla.»t58» Da Mouscron a Tournay»t19» DaLanden a‘S. Trond». 10» Da Brussella al confine di ‘Francia(Quiévrain)»t8i» Da Braine-4e-Comte a Namur»t8#» Neff interno d*Anversa»•t3»» di Brussella»t3» Sotterraneo di Cumptich»t1 Totale ìdlometri 324 o leghe 64 8flo Insieme kilometri 559 o leghe 111 8fl0 di 5,000 metri

NB. Quantunque la lunghezza massima delle strade sia ad una sola via, sono però disposte per modo a ricevere due vie di ruotaie, eccettuati soltanto i tunnels (gallerie o fori) di Cumptich, di Braine-le-Comte, e di Godarville, e della linea da Landen a Saint-Trond.

Al 31 dicembre 1844 il costo medio d’un kfiometro di strada era di lire 258,938. 77, e per adequato di lire 1,294,693. 85 per ogni lega belgica di cinque kilometri; cioè:

Per kilometro Per lega
Strada propriamente detta L. 201,685.45 L. 1,008,427.25
Stazioni e dipendenze » 16,943.87 » 84,719.35
Spese generali » 7,867.68 » 39,388.40
Materiale dei trasporti » 32,441.77 » 162,208.85
Totali L. 258,938.77 L. 1,294,693.85
[p. 516 modifica]Passando all’indicazione dei fondi assegnati dalle Camere per la costruzione

delle vie ferrate, riscontrasi a tutto il 1844:

che risultavano d'assegnamento L. 150,264,063.75
Sulle quali erano al 31 dicembre suddetto liquidate » 145,984,080.63
____________
Onde la somma ancora libera di L. 4,879,974.12
Alle quali aggiunte per liquidate non ispese 571,159.11
____________
Laonde erano disponibili al 31 dicembre suddetto L. 4,851,133.23
Restavano però a spendere per lavori in corso » 2,427,046.63
____________
Laonde il solo residuo disponibile di L. 2,424,086.60
Dovendosi ancora spendere per anteriori impegni » 2,202,670.48
____________
Resta il solo tenuissimo fondo libero di L. 221,416.12

appena bastevole alle spese impreviste arretrate. Attalchè l’intero assegnamento totale può dirsi consunto.

Il materiale disposto pel servizio lungo la strada era il seguente al 1.° 1845

Locomotive N.° 146
Tenders o carri annessivi " 145
Vetture per viaggiatori " 631
Waggons per mercanzie (carri) " 1,908
Idem per servizio all'impresa " 371

Però aperte che siano interamente le relazioni colla Francia, si crede che saranno indispensabili gli aumenti atti a portare il detto materiale a

Locomotive N.° 158
Vetture per posta " 9
Vetture pe' viaggiatori ordinari " 788
Waggons per merci " 2,648
Idem di servizio " 364
E finalmente fusti o sacca di cuoio " 1,024

Le spese d’esercizio costarono nel 1844 tire 5,765,430.80, ripartite come segue:

Amministrazione generale L. 363,503.56, ossia 6. 30/100 per %
Manutenzione della strada e delle stazioni » 1,400,071.34 -- 24. 28/100 »
Locomozione e mantenimento del materiale » 2,841,734.51 -- 49. 29/100 »
Trasporti » 956,324.16 -- 16 59/100 »
Esazione » 203,797.23 -- 3. 54/100 »
____________
Laonde in tutto L. 5,765,430.80 ossia 100.
_____________
[p. 517 modifica]NB Codeste spese sono andate sempre d’anno in anno scemando, e tanto più riesce sensibile la diminuzione se si avverte che ogni anno cresceva l’estensione delle linee esercitate.

Volendo meglio conoscere i particolari di tali spese, possono i sovrascritti riscontri cosi suddividersi:

Totale Per ogni lega
Amministrazione Stipendi e indennità L. 207,336.68 L. 0.42
generale Mano d'opera, lavori, somministranze, ec. » 156,166.88 » 0.31
Stipendi e indennità » 114,280.96 » 0.23
Manutenzione delle strade Mano d'opera, lavori, somministranze, ec. » 1,069,890.38 » 2.15
e stazioni Rinnovamento de' travicelli e delle ruotaie » 216,100.00 » 0.43
Locomozione, manutenzione Stipendi e indennità » 125,718.09 » 0.26
del materiale Mano d'opera, lavori, somministranze » 2,716,016.42 » 5.46
Trasporti Stipendi e indennità » 574,052.68 » 1.16
e riscossione Mano d'opera, lavori, somministranze » 586,068.71 » 1.18
_______________ _______
Totali L. 5,765,430.80 L. 11.60
_______________ _______

Cotesta spesa nel 1848 era stata proporzionatamente maggiore, cioè per lega ... L. 14.59

È a notarsi che l’economia ottenuta sul combustibile (coak) specialmente ha luogo dacché, fissata ad ogni macchina locomotiva la quantità cui ha diritto per ogni lega percorsa, con una determinata velocità, per ogni quantità risparmiata assegnasi all’agente incaricato di regolarla, un dato premio, sicchè se gli fa prendere maggior cura per interesse proprio dell’opera sua.

Già abbiamo veduto come siano i più moderati fra tutti quelli d’Europa i prezzi di trasporto lungo le strade del Belgio quanto alle persone.

Ci resta a notare, quanto alle merci, come, a fine di conseguire lo scopo sempre avuto di attrarre pel Regno ai suoi due scali marittimi d’Anversa e di Ostenda il traffico dell’intera Unione doganale germanica in via di transito, non si risparmiarono le transazioni e stipulazioni internazionali, e nel pattuir le medesime accortamente si fecero tutte quelle facilitazioni di formalità e di prezzi che poteano procurare il maggiore avviamento in fatto ottenuto. [p. 518 modifica]Il numero de’ viaggiatori fu nel 1844 il seguente:

Ì 4.* classe 801,334 1 2t• idem 928,606 8,860,862 3.’idem 2,070,0221 Trasporti militari... 6,2141tQffj idem straordinari.. 14,4531t* Totale N.° 3,381,529

La proporzione de’ viaggiatori fu per le tre classi. Nella prima del.t40 per % Nella secondat27» Nella terzat61 7/i*» j 100 Il corso cotidiano de’ viandanti è stato per giorno di.. N.° 9,239 De’ quali, civilit» 9,181» militarit» 57 Presi a parte due mesi dell’anno di maggiore e di minore avviamento, vedesi che la media quotidiana fa in settembret. N.° 13,228 dicembret• 6,398 poco pià della metà soltanto. Nel 1844 il peso totale delle bagaglio fu di kilogr. 40,496,068 La media d’ogni viandante...»t3 Ia/ioo Ittrasporti dì danaro sonante sono anche accolti, ma fin qui ebbero poco avviamento-Montarono nel 4844 a L. 29,448. Ittrasporti per cotti 0 batte di merce sono di quattro specie: 4.* classe trasporti per collo da 5 kil. é meno, colli N.° 227,480. 2.*tclasse a peso da 5 a 50 kilogramml.... kilogr. 4,96^000 3.*tclasse idem da 50 a 500»’t» 21,468^500 4.atclasse idem da 500 a 4,000»tjt» 43,370,390 Totale kilogr. 89,800,910 1t■ -* Paragonali ai trasporti del 1843, vi fu nel 1844 aumento Po* colli dì 5 kilogr. e menotdel 48 per % Per quelli da5a50tt»26» Per quelli da 50 a 500tt» 27» Per quelli da 500 a 4,000t» 260»

L’ultimo aumento notevole deriva dalle ultime convenzioni fatte coll’Unione germanica; dalle quali convenzioni pattuivasi ogni collo non poter [p. 519 modifica]essere valutato che della 4.a classe, cui però attribuivasi un dritto minimo; e ne derivò dal 1843 al 1844 un aumento, che risulta essere nella proporzione del 56 per %; ondechè dimostrasi largamente conseguito il fine di quelle stipulazioni.

Volendosi conoscere come i viandanti distribuironsi nelle dieci più importanti stazioni, vediamo i seguenti riscontri:

Brussella (Nord) ebbe viandanti N.° 436,389
Gand " 246,731
Anversa " 192,987
Malines " 189,994
Brussella (Sud) " 181,334
Liegi " 132,663
Bruges " 120,273
Lovanio " 111,934
Mons " 103,073
Verviers " 85,563
Insieme più della metà del totale generale N.° 1,793,951

Istituito lo stesso calcolo per le merci troviamo parimenti pelle dieci stazioni di maggior rilievo pe’ trasporti d’esse, i riscontri che seguono:

Liegi ebbe nel 1844, in peso di grosse merci kilog. 89,442,112
Anversa " 61,026,322
Ans " 48,908,661
Manage " 33,055,280
Lovanio " 25,071,736
Tournay " 21,637,731
Charleroy " 21,035,246
Écaussines " 15,137,630
Chênée " 14,970,452
Gosselies " 12,330,360
Laonde le dieci stazioni ebbero insieme di grosse merci kil. 342,615,530

ossia circa il 66 per %, ovvero i 2/3 del totale de’ fatti trasporti,

Sono curiose a vedersi le particolari suddivisioni note, sì nella relazione che negli annessivi quadri, della distribuzione d’ognuna delle preallegate quattro classi di merci in ciascuna di quelle dieci stazioni od altre, che per la rispettiva classe debbon figurare fra le dieci maggiori.

Passando a descrivere la rendita, essa risulta nel 1844 alla somma totale d’un prodotto brutto di L. 11,930,493. 31

Nel 1813 era stata di » 8,994,439. 33

Onde l’aumento di L. 9,936,053. 98

ossia del 24 86/100 per % o quasi ¼. [p. 520 modifica]Come segue ripartiti fra i varii rami di prodotto.

ladkftùtte della ifcie. Prodoti* 18^. Prodotto i8^3. Atanlo totale dd Viaggiatori L. 6,166,548. 94 5,489,950. 90 684,289. 74 = 41 per % Bagaglie Finanze Vetture Gav. e best. Merci in dii. Id. delcarr. Prod. strao. 394,734*. 19t340,839. 91t63,898.91 = 15 38,646.90t99,435.07t9,181.83=34 906.334.00t171,371* 00t34,963.00 = 90 494.840.00t86,089.50t38,750.50 = 45 899,538.05t690,149.77t979,388.98 = 45 3,393,013. 90t9,300,443.641,099,6001 96 = 44 76,870. 40t10,718. 37t06,159. 03 =647 Totali L. 11,930,493.31 9,044,968. 76 9,189,994. 55»» Ded. pagate alla Francia»t46,899.43 46,899.43»» Resid. tot rendita t. 41,230,408. M 8,994,48». 33 2,236,053. 96 = 35 per % Iltprodotto adunque delle vie ferrate belgiche nel 1844 può distribuirsi, fra le varie specie d’esso ne’ ragguagli che seguono. Viaggiatori e bagaglio-t58 */» per % Piccole merci.t8 per%j 37 */3 per % Grosse mercit.99 per % f Finanze, vetture, bestiame, ec.t. 3^ per % 100» Iltcorso totale del servizio si è ripartito come segue nel 1844. Per quello de’ viaggiatori fu circa del. 66 per % Per quello delle mercit34» 400 * Suddiviso ancora il prodotto de* viaggiatori, eccone i risultati: 1.* classe.. L. 1,594,134. 75. Viandanti civili di [ 9.* idem 3.* idem Trasporti j Militari... Straordinari» 9,918,545.95Vt6,130,993.30» 9,391,313. 3o"» 9,345.991t«i» 96,940. 35 It35,555’ Totale L. 6,166,548.94 L. 6,166,548.9*

Sono ugualmeute curiosi a notarsi le particolari suddivisioni accennate del prodotto del trasporto delle merci; tralasciandole per amore di brevità, notiamo solamente: 1.° che le ultime convenzioni stipulate accrebbero dall’Allemagna specialmente gli arrivi, e per essa le partenze, quindi la [p. 521 modifica]rendita:2.° che questa è minore ricetto agli arrivi e partenze di Francia: 3.° che quanto a’ viandanti la 3a classe d’essi è di poco conto nelle reiasioni internazionali; le altre due un po’ più.

La rendita totale può ancora suddividersi per relazioni internazionali ed interne.

1.°tRelax, internazionali colla Germania L. 1,819,900 ossia 11 75/^00 p. °JQ 2.°t.tcolla Francia» 1,090,700» 917/tòo p.% 3.°tRelazioni interne...» 8,879,900» 79 */i 00 p. % Totale L. 41,230,500 * 400t» Nel decennio dal 1835 al 1844 la rendita delle vie ferrate belgiche fu: Pei viaggiatori eì>agag]ie ditL. 35,406,193.66 Per le merci, ett» 43,899,444.-72 Prodotti diversi e straordinarit» 147,949. SS Totale L, 49,453*587.61

Onde scorgesi, avuto riguardo alla rendita sopraindicata del 1844, la quale di molto oltrepassa il quinto del detto totale del decennio, come sia stato ingente l’aumento de’ prodotti.

Passando quindi la relazione ministeriale ad alcune considerazioni generali, degne esse pure di molto interesse, nota i seguenti particolari:

La rendita totale brutta del 1844 fu quella già indicata di L. 11,330,493.31 Le spese d’esercizio (exploitation) salirono nell’anno a» 5,765,439» 80 Residuasi adunque la rendita netta del 1844 a L. 5,465,062,51 • * • Laonde le dette spese d’esercizio ascendono al 51 p. % E la rendita netta è soltanto del.t48 3/VPa % Nel 4843l’esazione totale brutta era stata di.tL. 8,994,439.33 Le spese d’esercizio eran salite a.»t» 5,476,645. 72 Onde la rendita netta di L. 3,547,823.64

Cosicché le dette spese d’esercizio salirono al 60 9/10 per % E la rendita netta solo del 39 1/10 per %

Laonde scorgevi notevolissimo l’aumento spiccio derivato da due cause; la prima l’aumento degli avventori; la seconda l’economia nelle spese d’esercizio.

Il numero delle leghe percorso dai convogli nel 1843 e 1844 è stato rispettivamente di 375,434 nel primo anno, e di 497,064 nel secondo; ed il [p. 522 modifica]numero medio delle leghe esercitate è stato di 96 ½ pel primo, e di 111 8/10 nel secondo; onde si deducono i seguenti ragguagli, essi pare degni di venire notati.

1.° Che la rendita media brutta per ogni lega percorsa era stata

Nel 1843 ditL. 93. M Nel 1844 di.t» 99. 00 E che fu.... Nel 1841 di.t»91.«Nel 1849 di.t»93.47 9.° Che à prodotto «pròto della rendita, dedotte le spese d’esercizio, eri stato: Per ogni lega percorsa Nel 1843 ditL. 9. 37 Nel 1844 di.t»41.00 Ch’esso prodotto fa. Nel 1841 di soletL. & 81 e nel 1849 t’»8-08 3.° Che la renditq media totale per lega di strada esercitata era stata: Nel 4843 ditL. 93,906. (B Nel 1844 di.t» 100,461. 04 La rendita medesima Nél 1841 di soletL. 91,901. 00 e nel 1849 già dit» 94,311. 63 4° Che 0 prodotto spiccio per lega delle strade belgiche Ai dunque Nel 1841 di soletL. 34,895. M Nel 1849 di....» 34,803.91 Nel 1843 di.t» 36,454.43 e nel 1844 finalmente di.t. * 48*88! 60

Onde si scorge qoanto e quale fu il progresso nel solo periodo d’anni quattro. Ora vedemmo prima che la spesa totale delle vie ferrate belgiche a tutto il 1843 fa di...... L. 137,573,077.

Che a tutto il 1844 essa era di » 144,746,774. 06

Onde nasce ohe il capitale medio posto a frutto è di » 141,1159,925. 67

Il tprodotto spiccio del 1844 essendo stato di L. 5,465,062. 51

ne nasce una rendita o frutto netto del 3 89/100 per %, ossia quasi il 4 per % del capitale posto a frutto nella colossale impresa, così coronata di pieno successo.

Non comprese ancora per vendita d’oggetti fuori d’oso, affitti di terreni, ecc. L. 19,755. 96

Per servizi gratuiti prestati all’erario di trasporti diversi almeno più di L. 950,000. 00

Sicché può dirsi che la rendita spiccia delle vie ferrate belgiche oltrepassa il 4 per %.

L’ultima indicazione finalmente concerne ai casi disgraziati occorsi nel biennio. [p. 523 modifica]1848 Viaggiatori morti per 4» 48 1 Persone trovatesi lungo la via 5» 1» UflLriali ed operai deD’azienda

4 4 4 Suicidatisi»»

Totali 11 4 18 6

altri cui di feriti pt p«il ■yrodem atai impndw altra CMM propria cava 1844 Viaggiatori mòrti per» 3 - 9 9 Persone trovatesi lungo la via 4»

  • »

Uffiziòli ed operai dell’azienda 4 1 4 6 Suicidatisi 1 «3»» ’» Totali dai quali appare una notevole diminuzionet 8 4 8 15

Questi sono i riscontri più ragguardevoli che ci parve utile di accennare, desumendoli dalla relazione preallegata e dai XLVII quadri ad essa uniti, i quali colla medesima sono un documento molto onorevole per quell’amministrazione, e provano quanto ordine ed attività regni in quell’azienda, da che, appena spirato l’anno, è in grado di porgere un cosi particolareggiato rendiconto.

Provano ancora come l’intervento governativo diretto possa, operando con attività, energia e moralità, conseguire resultati utilissimi, che dimostran proficuo l’assunto.

Dimostrano un progressivo miglioramento, il quale si può anche altrove presumere, quando si voglia procedere colle stesse norme attive, capaci, morali.

Sono un indicio della ragguardevole prosperità d’un regno, dove un’amministrazione savia, morale, abilissima, in meno di tre lustri seppe fondare la nazionalità ed indipendenza del paese, il credito dello Stato, l'aumento della pubblica prosperità.


E fatta anche ragione della condizione de’ luoghi, ora certo men buona per noi, ma die col tempo potrebbe ancor esser migliore, avviato che fosse per la Penisola il commercio orientale, noi terminiamo quest’estratto col dire, che l’esempio del Belgio vuol essere dagli Italiani concordi imitato; e che gli sperabili risultati dell’assunto non sarebbero certamente dissimili da quelli belgici, con molta utilità e grande onore di coloro che vi avran posto l’opera propria.

Note