Codice cavalleresco italiano/Libro IV/Capitolo XVI

Rottura di una delle armi

../Capitolo XV ../Capitolo XVII IncludiIntestazione 2 giugno 2022 100% Da definire

Libro IV - Capitolo XV Libro IV - Capitolo XVII
[p. 229 modifica]

XVI.

Rottura di una delle armi.

ART. 394.

II duellante, al quale si spezza la lama dell’arma, deve considerarsi «disarmato»; e a lui sono applicabili le stesse regole enunciate nel paragrafo precedente.

[p. 230 modifica]

In seguito alla rottura di una lama, i padrini cambiano le armi rotte, sostituendole con un altro paio, e armano i duellanti, attenendosi a quanto è detto precedentemente.

Nota. — È inutile ripetere che tutte le volte, in cui vengono cambiate le armi, esse devono subire il solito esame del primo paio e la disinfenzione.

ART. 395.

Se durante lo scontro si rompono parecchie lame delle armi appaiate, che erano state portate per il duello, questo sarà rimesso all’indomani, causa la deficienza delle medesime.