Canti (Aleardi)/Poesie volanti/Nello inviare alla mia vecchia cameriera

Poesie volanti

Nello inviare alla mia vecchia cameriera un letto di ferro

../Per l'albo di due sorelle ../L'aurora boreale IncludiIntestazione 2 giugno 2008 50% Poesie

Poesie volanti

Nello inviare alla mia vecchia cameriera un letto di ferro
Poesie volanti - Per l'albo di due sorelle Poesie volanti - L'aurora boreale

 
Letto, ov’io spero di morir, del forte
Metal temprato, onde si fan le spade,
Vanne dall’Arno all’Adige e le porte
Turrite varca de la mia cittade;

Letto a Venere ignoto ed alle orrende
Insonnie del rimorso, e ai fieri spasmi
Del traditor, che ansante balza e accende
Tremando il lume per fugar fantasmi,

Un’amabile e fida vecchiarella
Di virtù ricca e di ricordi mesti
Ti deporrà nell’umile mia cella
Da carte ingombra e da volumi onesti,

E alfin verrà quel dì, che tra le bianche
Tue coltri, o letto, ove morir desio,
Placidamente le pupille stanche
Io chiuderò, per rïaprirle in Dio.